Ricordo ancora che ero al mare quando io e Alessandra ne abbiamo parlato, uno scambio serrato di vocali con sottofondo di onde del mare e gridolini di bambini. Ci è voluto tempo, come per tutte le cose importanti, ma certe volte uno sceglie di prenderselo il tempo, questo elemento così prezioso è molto spesso un lusso.

Un lusso che a volte decidiamo di concederci.

E’ stato come un regalo che ho deciso di farmi, dopo tanti anni di “prima o poi lo farò” era arrivato finalmente il momento.

La Fille Bertha è un’artista, muralista ed illustratrice italiana la cui formazione spazia dalla psicologia, all’illustrazione e alle arti visive. Ha studiato tra Cagliari, Vienna e Milano e svolge la propria professione sia come freelancer, che collaborando con gallerie d’arte ed agenzie creative.

Dal 2012 ha preso parte a numerose mostre collettive e personali, pubblicazioni ed editoriali in musei, fiere, gallerie d’arte, riviste, in progetti di arte contemporanea, moda, illustrazione e street art, negli Stati Uniti, Europa e in Italia.

Le sue opere, tra gli altri luoghi, sono state esposte presso “La Triennale di Milano” Design Museum, presso “Arte Fiera Bologna”, e hanno sfilato presso il “Museo Maxxi”, a Roma, all’interno di “Altaroma”

Dancing in a Blooming SkyL

’opera concepita e disegnata da La Fille Bertha è come un viaggio in un universo ipotetico ed è al contempo anche un viaggio dentro l’incommensurabilità del sé.
Questo Blooming Sky caratterizzato da pianeti e fiori multicolor, è un ode alla rinascita, spirituale e creativa: la primavera, ne incarna appieno l’essenza.

In questo momento storico il sogno, e un universo un pò folle e bizzarro, ci vengono in supporto come a suggerirci di curare noi stess*,
esplorarci, rinascere, godendo appieno dei momenti, del qui ed ora, in una dimensione intima e contemplativa.

 A Cagliari ho giocato per anni alla caccia ai murales de La Fille Bertha, e ogni volta era un’emozione trovare segni del suo passaggio, visi colorati che ti catapultano in un’istante in un mondo fatato e onirico dove ogni cosa è brillante e magica. 

Ho cucito per tanto tempo con i suoi quadri davanti alla macchina da cucire, e ancora oggi li guardo ogni volta che sono a casa.

Devo ringraziarla con tutto il cuore per la sua pazienza,
perchè ce ne vuole tanta per lavorare con me.

Ed ora che siete qui sono così felice di potervi mostrare tutto.

I pezzi sono davvero limitati e numerati, ma non saranno solo questi, se non doveste fare in tempo ad acquistare sappiate che faremo una seconda serie.

E allora buon viaggio nell’universo de La Fille Bertha!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello

Log in

Create an Account
Back to Top