Ed ecco che alla fine ci siamo, ultimi giorni del 2021 e io mi ritrovo a fare il bilancio di questo anno appena finito.

Natale CarlottinaLab

E’ stato un Natale diverso dal solito devo dire, che per il secondo anno di seguito non ci ha visti impegnati nella Fiera di Milano o al Creative Corner a Cagliari, per cui ci ha visti concentrati molto sull’on line e sopratutto vicini ai nostri figli.

Abbiamo l’immensa fortuna di avere un lavoro che ci siamo creati letteralmente con le nostre mani e che, nonostante fatica, preoccupazioni e impegno costante ci da’ anche la possibilità di scegliere cosa fare del nostro tempo, come gestirlo e fare alcune scale di priorità che sono necessarie in certi momenti della propria vita. Noi quest’anno abbiamo scelto la famiglia, e devo essere sincera siamo stati davvero molto felici di poter passare Dicembre a casa.

Anno faticoso questo 2021, in continua lotta con questa dannata pandemia, in perenne bilico tra la paura del futuro e la spinta vulcanica che abbiamo sempre nei momenti più bui e difficoltosi.

Anno però al tempo stesso di crescita e grande consapevolezza che porta dentro di se’ il seme di grandi decisioni e grandi progetti.

Dopotutto sono un’architetta e che si tratti di borsette, progetti, case o idee progettare è il mio mestiere!

Anno pieno di insidie, di difficoltà nel reperire materiali, cambi di fornitori, ma anche cambio di scala, in cui tutto diventa più grande: investimenti e sogni

Da domani ci prendiamo qualche giorno di riposo, per poi tornare più sereni e più carichi il 10 Dicembre, ma non vi lasciamo a bocca asciutta!

Questa settimana di vacanze la passeremo a casa, a fare biscotti che tanto usciranno durissimi e immangiabili, a guardare i film di cui tutti parlano, andremo a cercare funghi (Simo e i bambini, io li accompagno e basta perchè non sarei capace di vedere un fungo neanche se mi corresse incontro vestito di azzurro) mi farò qualche giretto in centro a Cagliari, magari attraverseremo il mare per andare a Carloforte, perchè il traghetto d’Inverno ha sempre un fascino speciale (ogni Gennaio non perdo occasione per cantare a squarciagola “il mare d’Inverno” in spiaggia facendo finta di essere la Bertè) e poi non so, sicuramente panettone, cioccolato e copertina.

Vorrei inventare qualche parola speciale per dirvi GRAZIE, perchè ormai mi sembra di ripeterla talmente tante volte che perda il valore.

Ma le parole sono come degli scrigni magici ( e sono importanti come diceva qualcuno) e anche se vengono usate tantissime volte hanno il potere di non perdere il loro valore se vengono dette con sincerità.

Io vi dico ancora una volta GRAZIE, vi dico grazie perchè ci sostenete, perchè ci ascoltate, perchè ci scrivete, perchè ci pensate, perchè siete presenti e reali nella nostra vita.

Non siete solo clienti, ma siete il nostro sostegno e il nostro coraggio. Grazie di cuore ad ognuno di voi

Carlotta e Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello

Log in

Create an Account
Back to Top